Branzino caramellato su vellutata di alga e pecorino alla vaniglia

cisro-cangiano

La ricetta che leggerete è molto semplice da realizzare, ma con un impatto a dir poco unico nel mangiarla,

Iniziamo:

  • Filetto di branzino caramellato su vellutata di alga e pecorino alla vaniglia.
  • Ingredienti per 4 persone:
  • Branzino 4 da 300 g
  • alga 100 g
  • zucchero di canna 200 g

Come ben vedete negli ingredienti non trovate condimenti, si perche tutto deve essere racchiuso in una sola parola mare.

Preparazione:

Eviscerare squamare sfilettare e spinare i branzini, mettere da parte.
in una ciotola capiente versare 1 litro di acqua bollente e immergere le alghe lasciatele immerse per circa 30 minuti, prelevare le alghe e
con l’aiuto di un pimmer a immersione cominciate a frullare aggiungendovi un po di brodo di pesce ( potete cuocere le lische e la testa dei
branzini per il brodo )e frullare fino a che risulta una salsa liscia, mettere da parte.
mettere sul fuoco una padella anti aderente, farla riscaldare e aggiungere lo zucchero un po alla volta, aggiungere i branzini dalla
parte della pelle e lasciate cuocere affinché la parte superiore non diventi bianca, fate attenzione a non bruciare lo zucchero
per non far accadere ciò voi potete aggiungere un po di brodo, nel frattempo in un pentolino scaldare la salsa.

Composizione:
Versare la salsa sul fondo di un piatto sovrapporre i 2 filetti e guarnire con un alga.consiglio

Vino d’abbinare:
Consiglio un alcamo grillo doc. con le sue caratteristiche si abbina non dico alla perfezione, ma di più…


Alla prossima ricetta.

Precedente Ventaglio di pasta con gambero rosso e acciughe di lampara Successivo Oggi propongo...