Costruzione mini travi

A volte essenziali per PAF e SURFCASTING nello Stretto di Messina
Un caloroso saluto a tutti, in questo Articolo spiegherò come realizzare dei mini travi in acciaio per PAF e SURFCASTING.
Inizio elencando tutto ciò che occorre avere.
Fio di acciaio da 1mm o 1.2mm
Girelle
Sganci rapidi
Micro girelle per travi
Perline di plastica dura
Tubicino termostringente da 1,6 e 2,4 mm
Pinza a becco dritto, forbici, pinza a becchi tondi
Una volta ottenuto tutto il necessario per la realizzazione dei nostri mini travi in acciaio, possiamo sederci armati di buona pazienza e seguire questi semplici step.
Tagliamo 9 cm di filo di acciaio e con l’ausilio della pizza a becchi tondi, facendo uscire circa 5 mm di filo prima di stringere, creiamo un asola ruotando di 180°
Inseriamo una girella nella nostra asola e, serrando i due capi dell’asola con la pinza a becco dritto, andiamo a serrare la parte sporgente con la pinza a becchi tondi ottenendo così un occhiello ben serrato con girella incorporata.
Tagliamo 2,5 cm di tubicino termostringente da 2,4 mm e facciamolo scorrere fino alla girella
Tagliamo 3 cm di tubicino termostringente da 1,6 mm e facciamolo scivolare all’interno di quello da 2,4 mm
A questo punto inseriamo nel seguente ordine: perlina, micro girella, perlina
Ora ripetiamo l’operazione di prima tagliando 3 cm di tubicino termostringente da 1,6 mm e 2,5 cm da 2,4 e, uno dentro l’altro li posizioniamo in prossimità delle perline
Non resta che creare un altra asola all’altro capo dello spezzone di acciaio e, dopo aver inserito l’occhiello dello sgancio rapido, andare a serrare come si è fatto precedentemente con la girella
Ora abbiamo il grezzo del nostro mini trave in acciaio pronto. L’unica operazione che manca è quella di “attivare” con una fiamma il termostringente. Fino a quel momento, tutte le parti saranno mobili e scorrevoli, quindi prima di iniziare consiglio di posizionare tutti gli elementi dove vorremmo che stiano
Ora attiviamo con l’ausilio di un accendino il termostringente nella metà della girella
A questo punto abbiamo mezzo mini trave finito e mezzo da “saldare”, visto che ancora tutte le parti sono mobili, estraiamo la parte di termostringente da 2,4 mm e la tagliamo in 2 parti uguali. Una la andremo a saldare insieme a quella da 1,6mm fino all’occhiello dello sgancio rapido mentre l’altra da introdurremo in un secondo momento facendola scorrere in modo tale da creare una sorta di cappuccio alla protuberanza dello sgancio rapido (che è l’unico punto in cui potrebbe aggrovigliarsi il terminale) e tenendola con la pinza, la riscalderemo stando molto attenti solo nella metà interna per farla aderireper bene.
Ecco come si presenterà il nostro mini trave in acciaio finito
Spero di esservi stato utile, se c’è qualche punto che non vi risulta chiaro contattatemi sul FORUM
Testo e Immagini di Andrea Romeo a cura del Forum pescareamessina.com
Precedente Costruzione Assist Successivo Ventaglio di pasta con gambero rosso e acciughe di lampara